Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

CRONACHE SPORTIVE

27/03/2011
Partite del 26-27/3/11

La prima gara del week-end vede impegnati i Giovanissimi Regionali B contro il Sezze Calcio al Fonte Park. Fischio d’inizio ed i nostri si rendono subito pericolosi ma il bel cross di Baragona non trova nessuno pronto a ribadire sulla linea di porta e la palla si spegne sul fondo; all’8’ azione fotocopia ma stavolta Ferro si fa trovare sulla traiettoria e spedisce dentro. Dopo un po’ cominciamo a lasciare un po’ di spazio agli avversari che però non riescono mai a rendersi pericolosi mentre i nostri affondi danno sempre l’idea che il gol debba arrivare da un momento all’altro. Il 2° tempo comincia sulla falsariga del primo e dopo soli 6’ troviamo il raddoppio con il solito Baragona che fa tutto da solo e segna con un bel diagonale. A quel punto gli ospiti vacillano e noi ne approfittiamo: prima Stanca trova la zampata vincente poi quest’ultimo crossa e trova la testa di Izzi per il poker, al 26° è ancora Ferro che suggella la sua personale doppietta. Nei minuti finali gli avversari si scuotono e, complice l’arbitro che non vede una palla out, riescono a segnare da calcio d’angolo, all’ultimo istante poi una palla  arriva su un giocatore avversario che senza nessuno a disturbarlo riesce e metterla alle spalle di Rauco subentrato nel finale al posto di Limongi, il tempo di centrare la palla e l’arbitro fischia tre volte, finisce 5 a 2, anche se i due gol finali hanno premiato oltremodo la squadra avversaria.
A seguire la gara dei Giovanissimi che non viene disputata per l’assenza dell’arbitro mentre la Juniores in casa del Fiumicino 85 viene sconfitta per 3 a 2 con uno strascico polemico per via dell’”arbitra” (ancora…non siamo proprio fortunati con le signorine) che convalida due gol irregolari e fa “arrabbiare” molto i nostri. Le reti di Manzoni che ribadisce in porta durante una mischia da calcio d’angolo e di Salveta su rigore.
Vittoria invece per gli Allievi B di Mr. Galimberti che fanno propria la partita con un risultato di 2 a 4 in casa del N.S.Maria delle Mole con le doppiette di Gavrilà a Costantini e proseguono l’inseguimento alla vetta della classifica.
Domenica che vede solo due gare, la prima in casa per gli Allievi Regionali del Mr. Moriggi che battono nettamente la Juventute Terracina per 2 a 0 con reti di Pascale e Ciccalotti, giocando bene e meritando il risultato, la seconda in trasferta per la Categoria ad Acilia.
E qui si vedono gli effetti dell’ora legale perché la gara è veramente soporifera. Assenti Tuzii per squalifica e Carravetta malato, indisponibile Motta, la difesa è la solita delle ultime gare con Neri e Di Santo centrali con Aversa e Cirilli terzini; al centrocampo Falavolti e De Gregorio, esterni Giovampietro e Ceci con Magretti a supporto dell’unica punta Cirillo. In porta Di Giuseppe ed a disposizione Zincone, Favale, Colonna e Varusio al rientro sofferente per la pubalgia. Bisogna attendere la mezz’ora per la prima emozione con il tiro dalla distanza di De Gregorio che sfiora la traversa, per il resto ritmo bassissimo e parecchi errori da una parte all’altra. 2° tempo sullo stesso ritmo, la gara si complica al 20° con l’espulsione di Falavolti, ammonito nel 1° tempo per un fallo di mano, viene eccessivamente punito con un secondo giallo per una protesta (fischiato un fuorigioco) e l’arbitro, a fine gara, confesserà di aver sbagliato, ma ormai la frittata è fatta. Comunque la squadra regge, anche perché gli avversari non riescono ad aumentare il ritmo. Alla mezz’ora la partita ha un’impennata, prima De Gregorio, ancora dalla distanza, fa la barba alla traversa, poi un rinvio sbagliato di Di Giuseppe ci mette in difficoltà, poi l’arbitro (che comunque ha disputato nel complesso una buona gara) non vede un giocatore avversario che si porta avanti la palla con la mano e successivamente coglie la traversa. Il tutto nel giro di tre minuti, poi torna il sonno. Nel finale entra Varusio al posto di un affaticato Cirillo, Ceci ha la palla buona per il colpaccio in pieno recupero ma sbuccia il pallone, all’ultimo secondo una rara incursione sulla fascia da parte dell’Acilia ma il tiro si spegne sul fondo. La gara finisce qui, uno 0 a 0 che è lo specchio fedele di una partita senza emozioni, corretta, con più di un episodio all’insegna del vero fair play ma veramente noiosa.

Classifica cannonieri:
17 Molitierno Pascale
16 Marcelli
15 Gavrilà
12 Baragona F.

11 Ciccalotti
10 Colangelo Togni Tuzii
8 Palombo Ceci Cirillo
7 Perpetua Piccio 
6 Clemente Marchetti Ferro Costantini
5 Pastore  D’Angelo Varusio  Scioli Mosetti
4 Nota Biancolillo D’Agostino Cippitelli Stanca 
3 Latella Pace Corona Macchitella A. Falavolti Izzi 
2 Baragona T. Muzzioli Merola Coscia   Petrassi Neri E. Simonetti Pierri Caringi  De Gregorio Scirpa Manzoni Salveta
1 Di Segni  Macchitella  Costa  Pace Manganaro Scaramuzzino Campagna Andreotti Lo Scalzo Carravetta Messina Cirilli Di Matteo Saccoccio Dolci Torrecillas Petrucci Tiberi Murano Fratini Cocuzza Barracelli Vischi Coltella Maioli Stella Neri G.

     

I NOSTRI SPONSOR